ACCORDO FIT – UISP: cosa ne pensa il Presidente Zironi

Chi di voi conosce il Cardio-tennis?
dicembre 22, 2017
UISP vs FIT in Parlamento: Il tennis di tutti vs il tennis di chi vuole rimanere al vertice
marzo 28, 2018

ACCORDO FIT – UISP: cosa ne pensa il Presidente Zironi

Di seguito un articolo tratto dal blog del sito della UISP di Bologna nel quale il Presidente della Lega Tennis UISP Bologna e Vice-presidente Nazionale Tennis, Nerino Zironi, esprime il suo parere riguardo all’accordo stipulato fra UISP e FIT:

Molti tennisti hanno già saputo di questo accordo firmato il 16 marzo con poche luci e molte ombre.
Qualcuno ha detto: “ERA ORA”, “FINALMENTE”
L’auspicio non era solo di qualcuno ma di molti, onde chiarire finalmente in modo ufficiale, gli ambiti delle due parti, dopo una attenta valutazione dei diversi obbiettivi di FIT e UISP, per trovare un punto di incontro per ambedue:
FIT : Tennis di prestazione
UISP: Tennis amatoriale di base
come recita qualsiasi piramide di ogni disciplina sportiva.
L’imminente sentenza dell’Antitrust (a detta di tutti favorevole alla UISP) ha chiaramente influenzato la decisione dell’accordo, soprattutto “caldamente” sollecitata dal Pres. CONI Malagò, onde evitare spiacevoli conseguenze.
L’unica luce, purtroppo, di questo accordo è la mini-vittoria della UISP nell’aver costretto la FIT a non fare mai più differenze sulle quote di doppia affiliazione, e di rimborsare la quota maggiorata nel 2016 ai circoli, previa richiesta da presentare alla FIT entro Aprile.
Per quanto riguarda invece il resto dell’accordo sull’attività: BUIO TOTALE!!!!!
L’arroganza FIT dal 1° settembre ci vorrebbe imporre i loro regolamenti, che sono prettamente per agonisti di prestazione, ma totalmente sconosciuti e diversi da quelli esclusivamente amatoriali della UISP.
Come ormai tutti sanno, è dal 1996 che la Lega Tennis di Bologna (ed ora anche quella di Modena) svolge un’attività per tennisti amatoriali con regole originali ed esclusive (anche se qualcuna è stata copiata dalla FIT), costruite a misura delle esigenze dei giocatori, dei circoli e dei loro soci.
Quindi è ormai chiaro che noi organizziamo un ALTRO TENNIS che con la FIT ha in comune soltanto campo, palle e racchetta.
L’arroganza (ed aggiungo anche l’invidia) della FIT vuole togliere la libertà agli amanti del tennis di tesserarsi con chi vogliono, per puro dilettantismo e divertimento, un atteggiamento che il CONI non può condividere!!!!! Chi meglio della UISP cura la base di questo sport ? Chi ha regalato alla FIT nel corso degli anni migliaia di tesserati, tutti provenienti dall’attività promozionale della UISP ?
La risposta a chi è intelligente.

Nerino Zironi
Pres. Lega Tennis UISP Bologna e Vice-presidente Nazionale Tennis

E voi cosa ne pensate?